c/o Ist. Clinici Scientifici Maugeri, Pavia

2018-2019

MAUGERI IN ARTE

Empatia delle Arti

a cura di Edoardo di Mauro

Un ospedale amico significa [...] far bene le cose, per come devono esser fatte, “in scienza e coscienza” recitano gli antichi fondamenti dell’arte medica. Premessa necessaria a prevenire l’obiezione che ci voglia “ben altro” [...] ossia rendere alcuni spazi – non immediatamente dedicati alla cura ma al ristoro e all’attesa - più belli e più accoglienti.
Di più, la Maugeri ha pensato che, proprio quegli spazi, fossero ideali per richiamare alla bellezza nella sua forma artistica, pittorica, fotografica, musicale, e che anche questo contribuisse appunto a rendere il luogo e le cura più umane, più attente alla persona e ai suoi bisogni.
“Maugeri in Arte”, cartellone di eventi che vanno dal jazz alla musica classica, alle arti visive, nasce infatti dalla consapevolezza e dalla conoscenza, ormai asseverata scientificamente, che la bellezza, nelle sue varie forme possa contribuire al positivo decorso di una malattia. Una riscoperta, se vogliamo, visto che a Santa Maria della Scala, antico ospedale della Siena medievale, uno dei più antichi al mondo essendo stato edificato poco dopo il Mille (e che è stato tale fino agli anni 70 del secolo scorso), collocavano gli ammalati sotto stupende volte affrescate dai pittori cittadini, convinti che la contemplazione del bello (e del vero trattandosi di arte sacra) fosse curativa.
In ultimo ma non per ultimo, “Maugeri in Arte” è anche il modo in cui istituzioni sanitarie, culturali, educative possono collaborare per comunicare ai cittadini, ognuna per il pezzo che le compete, la bellezza di percorso di cura, Maugeri, di un’esperienza educativa in ambito musicale, Conservatorio Nicolini di Piacenza o dell’accoglienza e la formazione universitaria, Collegio Lorenzo Valla e Associazione Back to College. L’arte come terreno di cooperazione istituzionale, per spiegare ai cittadini il valore delle loro istituzioni.

Gualtiero BruggerPresidente ICS Maugeri Spa -Società Benefit IRCCS

Gli Artisti

LEONARDO SANTOLI

dal 3 al 27 Maggio 2018

“Leonardo Santoli è un artista in grado di coinvolgere l'attenzione dei pubblico stimolandolo dal punto di vista visivo, la sua predisposizione, certificata dall'insegnamento di Pittura all'Accademia Albertina, allo stabilire un rapposrto empatico con il prossimo, in una dinamoca di attiva relazione, lo rende quanto mai idonei ad inaugurare questa serie di mostre presso la Fondazione maugeri di Pavia.”

EDOARDO DI MAUROCuratore
Scarica il catalogoProfilo dell'artista

VITTORIO VALENTE

dal 27 settembre al 21 ottobre 2018

“Il progetto artistico di Valente, nel corso degli anni Zero, e del decennio successivo, ha mantenuto costante
l’integrità originale, aggiornandola, con inesausta fantasia, in una serie infinita di varianti, senza mostrare cedimenti o segni di stanchezza, e dimostrando la validità assoluta dell’intuizione originaria. [...]
In questa seconda personale, dopo Leonardo Santoli, che gli Istituti Clinici e Scientifici Maugeri di Pavia
dedicano all’arte contemporanea, saranno presenti diversi lavori bidimensionali, le “Griglie” e le “Cellule”, che predominano nella produzione dell’artista negli anni Dieci, dove, per paradosso, elementi biomorfi concorrono alla realizzazione di trame d’astrazione geometrica, e quattro sculture degli anni Zero, dove singoli elementi micro cellulari vengono ingigantiti su ampia scala, in un crescendo di ritmo e colore.”

EDOARDO DI MAUROCuratore
Scarica il catalogoProfilo dell'artista

PLUMCAKE

dal 29 Novembre al 27 Dicembre 2018

“Questa personale presso IRCCS Maugeri Pavia per la rassegna “Empatia delle Arti”, che segue quelle di Leonardo Santoli e Vittorio Valente, prevede l’allestimento di una serie di sculture ed opere parietali, rappresentative di quell’universo alternativo e fantastico di cui Romolo Pallotta e Claudio Ragni sono i divertiti registi ; totem tribali, sagome di bambini, tracce di medialismo post moderno ed archeologia del presente, graffiti rupestri plastificati dove gli artisti si immaginano nei panni di incantatori di serpenti, pagine di libri con illustrazioni tratte dai celebri cuori antropomorfi e sbeffeggianti cifra distintiva dei Plumcake.”

EDOARDO DI MAUROCuratore
Scarica il catalogoProfilo dell'artista

TOMMASO CHIAPPA

dal 20 febbraio al 17 marzo 2019

“Quello dell’artista palermitano [...]è uno stile che si potrebbe definire iperrealista ma facendo attenzione a non confonderlo con il linguaggio spesso visivamente aggressivo e maniacalmente devoto alla precisione dell’immagine, talvolta tacciabile di virtuosismo fine a se stesso, che caratterizza diversi esponenti di quella tendenza. [...] Le sue immagini sono tratte da una sorta di ampio taccuino digitale, dove vengono custodite sensazioni ed emozioni tratte dai sui viaggi in questo mondo globalizzato eppure ancora vivo e per molti aspetti irriducibile ad una forzata omologazione , soprattutto in Italia, Stati Uniti ed Asia.”

EDOARDO DI MAUROCuratore
Scarica il catalogoProfilo dell'artista